Allah Loves Equality – Si può essere Gay e Musulmani?

Allah Loves Equality – Si può essere Gay e Musulmani? 

Si può essere gay e musulmani? “Allah loves equality” (Allah ama l’uguaglianza) è un progetto che sfida gli integralismi del nostro tempo. Non si tratta solo di una campagna contro tutti gli estremismi: “Allah loves equality” è un documentario che vuol raccontare le discriminazioni sempre presenti contro le persone LGBT (lesbiche, gay, bisessuali e transgender) in Pakistan, uno degli stati più omofobi al mondo, oggi anche attraversato da un crescente integralismo. Lo faremo attraverso le storie delle persone LGBT pachistane, ma anche quelle dei tanti credenti musulmani che, proprio in nome della loro fede, sfidano coraggiosamente ogni giorno l’intolleranza e il fanatismo religioso.

Allah loves equality” vi porterà in Pakistan con un gruppo di transgender nella città di Peshawar, dove ascolterete le loro esperienze e le loro storie, e scoprirete cosa sognano e come lottano contro il pregiudizio. Incontrerete medici che, nonostante le leggi transfobiche e le pressioni sociali, accompagnano le persone transgender nel loro percorso di transizione. Grazie anche alle ragazze lesbiche e ai ragazzi gay che si racconteranno davanti alla telecamera ed alle testimonianze dei loro genitori, il documentario rivelerà la vera, drammatica condizione delle persone LGBT in questo paese dominato dalla sharia (legge religiosa). Conoscerete giornalisti e attivisti per i diritti umani che rischiano ogni giorno la propria vita per i diritti legali della comunità LGBT pachistana, sfidando ogni convenzione sociale eteronormativa.

Conoscerete storie di tolleranza, di lotta all’integralismo e alla discriminazione, che, contrapponendosi alla dura realtà pachistana, aprono dei varchi alle persone LGBT, promuovendo interpretazioni non omotransfobiche delle fonti islamiche, quali il Corano e la Sunnah.

In un primo crowdfunding sono state raccolte circa la metà delle risorse necessarie per realizzare questo progetto. Il documentario necessita ora del tuo contributo per la raccolta fondi organizzata per terminarne la realizzazione.

Aiutaci con una piccola o grande offerta per raccontare storie di lotta e di speranza, dando voce e forza a chi ogni giorno combatte per essere se stessa/o e per i propri diritti.

“Allah loves equality” è un’iniziativa nata all’interno del progetto Il Grande Colibrì, dall’idea e dal talento del regista indipendente e attivista per i diritti umani Wajahat Abbas Kazmi, realizzata e promossa grazie al sostegno di Fondo Samaria, di Arcigay Gioconda di Reggio Calabria e di Progetto Gionata e al patrocinio di tante altre realtà e associazioni.

Per maggiori informazioni e donazioni cliccate nel banner 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*