Canada Asilo politico a 31 ceceni gay

Canada Asilo politico a 31 ceceni gay

Il Canada e il suo Premier Justin Trudeau sono da sempre in prima linea nella lotta per i diritti civili dei cittadini LGBTQ.

Il Primo Ministro canadese, Justin Trudeau dopo aver preso parte al Gay Pride di Montreal (Canada) affiancato dal Premier della Repubblica Irlandese ha deciso di conferire lo status di rifugiati politici a 31 cittadini ceceni fuggiti dalla Cecenia.

Fuggiti a seguito della persecuzione in atto da parte del Governo e dal Presidente della Repubblica Cecena, Ramzan Kadyrov (Alla guida della Cecenia dal 2007) nei confronti dei cittadini gay e bisex o presunti tali.

(Genocidio gay ceceno le prime 27 vittime identificate)

La notizia è stata divulgata dall’Associazione Rainbow Railroad, affermando che i loro assistiti (I 31 cittadini ceceni) sono riusciti a lasciare la Russia (Dove si erano rifugiati) per trasferirsi in Canada anche grazie all’interesse del Premier canadese Justin Trudeau.

Lo stesso Justin Trudeau è “Orgoglioso di difendere i diritti. I diritti delle persone LGBTQ qui e in tutto il mondo sono estremamente importanti per noi. Il Canada si batterà sempre per i diritti e per proteggere le persone vulnerabili nel mondo”.

Il Canada sempre un passo in avanti nella difesa dei diritti civili dei cittadini LGBTQ.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*