I bus transfobici spagnoli negli Stati Uniti d’America

I bus transfobici spagnoli negli Stati Uniti d’America

I bus transfobici ideati dall’associazione spagnola Hazte Oir (Associazione ultracattolica e anti LGBT) sono sbarcati negli Stati Uniti d’America e più precisamente nelle vie di New York City.

Il messaggio anti-gender scritto sulla fiancata di questi bus è giunto oltre oceano dalla Spagna, nella città più tollerante in fatto di diritti civili LGBT. Ricordiamo che la circolazione di questi particolari bus, in Spagna sono stati vietati.

Contro l’iniziativa transfobica dell’Associazione spagnola Hazte Oir a New York City è scesa in campo Chelsea Clinton (Figlia dell’ex Presidente degli Stati Uniti d’America, Bill Clinton e dell’ex candidata alle Presidenziali Usa 2016, Hillary Clinton), minacciata apertamente per la sua presa di posizione, nei confronti della discussa operazione.

La loro crociata anti-gender con il loro mantra: “I maschi sono maschi con il pene e le donne sono donne con la vagina”, secondo il loro pensiero è un diritto alla libertà di parola e di pensiero. Un pensiero che incita all’odio e alla transfobia.

Su un lato del loro bus anti-gender, possiamo leggere:E’ la biologia. I bambini sono bambini e sempre sarà così. Le ragazze sono ragazze e sempre sarà così. Non è possibile cambiare sesso. Il rispetto è verso per tutti”.

Quindi, secondo il loro pensiero, ai cittadini trans deve essere impedito il cambio di sesso a livello chirurgico perché (Sempre secondo loro) Dio ha creato uomo e donna e quindi devono restare tali. Non sono ammessi cambiamenti di nessun genere.

La loro libertà è quella di toglierla alle altre persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*