J.K. Rowling difende Tom Daley dagli attacchi omofobi del Christian Voice

J.K. Rowling difende Tom Daley dagli attacchi omofobi del Christian Voice

Il tuffatore britannico Tom Daley non è riuscito a qualificarsi per la finale tuffi 10 metri piattaforma, giungendo all’ultimo posto (18esimo in classifica) e dopo una bella prestazione sportiva alle qualificazioni delle semifinali (10 metri piattaforma; 1 posto) e una medaglia di bronzo tuffi sincro.

La sconfitta nell’ultima gara ha purtroppo scatenato gli attacchi (ingiustificati) nei confronti del tuffatore britannico e uno in particolare meschino e omofobo da parte dell’Associazione Christian Voice.

L’Associazione Christian Voice con base nel Regno Unito si fonda nell’estremismo religioso cristiano e promuove la lotta in particolar modo contro l’omosessualità, la blasfemia e l’aborto.

Il tweet incriminato dell’Associazione Christian Voice è un attacco diretto nei confronti dell’atleta britannico in quanto omosessuale.

Tom_Daley_2016
Tom Daley

Un tweet omofobo in linea con l’Associazione Christian Voice: “Essere gay non ha portato nessun vantaggio a Tom Daley”.

Molti utenti si sono schierati in difesa del tuffatore britannico Tom Daley come la scrittrice e creatrice di Harry Potter, J. K. Rowling che ha risposto per le rime al tweet omofobo della Christian Voice:Non riesco a decidere cosa sia più offensivo in questo tweet, se la stupidità o la cattiveria”.

Altri hanno sostenuto la linea di difesa della scrittrice J. K. Rowling con altri messaggi di solidarietà come ad esempio:Una persona diventa gay e questo le provoca l’insuccesso. Vince decisamente la stupiditàe ancoraE’ un tweet orripilante. Ma cos’hanno loro in testa?”.

Diciamo che nelle loro teste si trova solo odio, razzismo e omofobia allo stato puro.

La Christian Voice non si è lasciata scappare l’occasione di replicare alla scrittrice britannica J. K. Rowling e farsi della pubblicità affermando senza tanti giri di parole che il tuffatore britannico Tom Daley è diventato gay, perché sedotto da un uomo più grande di lui ovvero il suo attuale compagno, lo sceneggiatore statunitense Dustin Lance Black.

Ecco il testo originale del tweet dell’Associazione Christian Voice:#Rio2016 And we need to remember that Tom Daley only went gay because he was seduced by an older man”.

Preferisco il tweet di Dustin Lance Black nei confronti del suo compagno Tom Daley dopo la sconfitta:
“We are all so proud of all you’ve achieved here in . We fight again another day! ONWARD! ❤️❤️❤️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*