Matrimonio egualitario Gran Bretagna VS Bermuda

Matrimonio egualitario Gran Bretagna VS Bermuda

Le Bermuda qualche mese fa avevano votato per vietare (Nuovamente) il matrimonio tra persone dello stesso sesso, neppure 6 mesi dopo la sua istituzione.

Una decisione quella di vietare il matrimonio gay che ha scatenato molte proteste ma adesso si è creata una sorta di conflitto tra il Regno Unito e le Bermuda.

Le isole delle Bermuda sono il più antico territorio oltremare del Regno Unito e fa parte del Commonwealth con a capo il sovrano britannico, in questo caso la Regina Elisabetta II. Ogni Legge approvata dal parlamento delle Bermuda per entrare in vigore deve essere firmata dal Governatore britannico delle Bermuda per conto del sovrano in carica, un particolare che potrebbe scatenare una sorta di guerra diplomatica tra le 2 Nazioni.

In Gran Bretagna è stato legalizzato il matrimonio gay con la stessa approvazione della sovrana e adesso le isole delle Bermuda potrebbero firmare il divieto a nome suo.

A questo punto il Governatore delle Bermuda firmerà o no la Legge per il divieto del matrimonio gay?

A tale proposito il Ministro del Commonwealth, Lord Ahmad non ha sciolto il dubbio ma ha ribadito che per il Regno Unito il matrimonio tra persone dello stesso sesso sia un ‘diritto umano’.

Una possibile frattura tra il Regno Unito e le isole delle Bermuda potrebbe essere già in atto.

L’atto di rifiuto di firmare la Legge per il divieto dei matrimoni gay da parte del Governatore delle Bermuda potrebbe essere visto come un’imposizione della Gran Bretagna sulle politiche interne delle Bermuda.

Vedremo cosa accadrà.

Precedente Ricky Martin spiega il ritardo del suo coming out Successivo Usa primo matrimonio militare gay in accademia

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.