Sondaggio 11-7: Pareggio M5S e PD

Dopo lo storico sorpasso, la parità tra i 2 maggiori Partiti italiani.

Il Movimento Cinque Stelle perde uno 0,3% mentre il Partito Democratico incassa lo 0,1% raggiungendolo al 30,9%.
Forza Italia poco alla volta sta rosicchiando voti al suo diretto avversario ovvero la Lega Nord, che cala dello 0,3% arrestandosi al 13,4% mentre il Partito di Silvio Berlusconi sotto dello 0,2%.
In calo anche Fratelli d’Italia AN, Area Popolare (Ncd – Udc) e Sinistra Italiana.

I dati relativi al Referendum istituzionale per la modifica della Costituzione Italiana notiamo un calo del SI (-0,5) e e del NO (-1,2) incontro tendenza gli indecisi che salgono del 1,7%. Calo anche dell’astensione (-1,0).

INTENZIONI DI VOTO:

Partito Democratico 30,9% (+0,1)
Movimento Cinque Stelle 30,9% (-0,3)
Lega Nord 13,4% (-0,3)
Forza Italia 13,2% (+0,3)
Fratelli d’Italia AN 3,8% (-0,2)
Area Popolare (Ncd – Udc) 2,9% (-0,2)
Sinistra Italiana 2,7% (-0,3)
Altro Partito 2,2% (+0,5)
INDECISI 15,8% (+0,7)
 
BIANCA 2,0% (=)
 
ASTENSIONE 37,8% (-0,6)
 
 
 
CHI VA AL BALLOTTAGGIO?
Movimento Cinque Stelle 30,7% (=)
Partito Democratico 30,4% (+0,2)
Centrodestra 29,4% (=)
Area Popolare (Ncd – Udc) 3,0% (-0,2)
Sinistra Italiana 2,7% (-0,5)
Altro Partito 3,8% (+0,5)
BALLOTTAGGIO:
Partito Democratico 46,3% (+0,9) —- Movimento Cinque Stelle 53,7% (-0,9)
Partito Democratico 51,3% (+0,1) —- Centrodestra 48,7% (-0,1)
Movimento Cinque Stelle 55,1% (-0,1) —- Centrodestra 44,9% (+0,1)
REFERENDUM ISTITUZIONALE DI OTTOBRE 2016:
SI 26,9% (-0,5)
NO 28,7% (-1,2)
INDECISI 44,4% (+1,7)
ASTENSIONE 40,9% (+1,0)
Fonte: Emg Acqua TgLa7

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*