UK pedofilo “graziato” dal giudice

Possibile che 2 anni e 8 mesi di reclusione siano una pena severa nei confronti di un pedofilo? Secondo un giudice del Tribunale di Liverpool (Gran Bretagna) sì, visto che ha tramutato il carcere in arresti domiciliari.

Il giudice Brian Cummings dopo una prima condanna di 2 anni e 8 mesi di carcere nei confronti dell’imputato John Long (20 anni) accusato di pedofilia ha cambiato idea avvalendosi della “Slip Rule” che consente ai tribunali britannici di modificare il verdetto della sentenza entro 56 giorni dalla sentenza e così niente carcere.

John Long dovrà scontare l’intera pena (2 anni) ai domiciliari con l’obbligo di partecipare a un programma per il recupero di maniaci sessuali con l’intento di guarirlo dal suo disturbo.pedofilia-4

Lo stesso imputato John Long ha dichiarato al giudice Brian Cummings di provaresoddisfazione sessualenell’osservare foto di genere pedopornografico aggiungendo: “La mia testa è incasinata”.

Nel suo computer sono state rinvenute 6 foto pedopornografiche in cui era ritratto “in compagnia” di bambini e neonati, in alcune di esse si è immortalato mentre abusava di un neonato nella carrozzina. Oltre a queste, ne sono state trovate altre 30.

Pubblicato in anteprima su Verosimilmente Vero Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*