All Out petizione contro Legge omotransfobica del Ghana

La petizione promossa da All Out cercherà di bloccare l’approvazione di un disegno di Legge che potrebbe legittimare l’Omofobia di Stato nel Paese africano

Il Parlamento del Ghana, il mese prossimo si ritroverà a discutere e nel caso approvare o bocciare il disegno di Legge “Promozione di adeguati Diritti Umani Sessuali e Valori Familiari del Ghana” proposto da 8 parlamentari. Un testo che se approvato criminalizzerebbe chi “si presenta come lesbica, gay, bisessuale, transgender, transessuale, queer, pansessuale, ally, non binary o sotto qualsiasi altra identità sessuale o di genere contraria alle categorie binarie di maschio e femmina”.

Leggi anche >>> Chiesa Evangelica Luterana e la prima nomina transgender

La pena prevista per questi ‘reati’ sarà dai 3 ai 6 anni di reclusione, inoltre, colpisce anche le persone che sposano o dichiarano di sposare una persona dello stesso sesso e anche chi pratica sesso e non solo. Un testo considerato da molti il più omofobo al mondo che pretende di colpire anche chi si attiva a combattere l’omotransfobia e per i diritti civili per le persone LGBT.

Si rischia la condanna a 6 anni di carcere se l’attività illegale è rivolta ai minori, e 10 anni per la propaganda o promozione o sostegno alla battaglia LGBT con qualsiasi canale di informazione (esempio televisione, internet, social media e giornali) e si rischia anche per le persone che costituiscono, promuovono o partecipando o sostenendo in maniera indiretta e diretta le associazioni per i diritti civili LGBT che saranno sciolte.

Leggi anche >>> L’Europarlamento: “Tutti i Paesi membri devono riconoscere le unioni LGBTQ”

Ecco il testo della petizione promossa da All Out:Questa proposta di legge anti-LGBT+ è tra le più severe e crudeli della storia recente. Gli attivisti ghanesi la definiscono “il sogno di ogni omofobo”.

Se approvata, qualunque persona sospettata di essere LGBT+ o di sostenere amici, colleghi, familiari o vicini di casa LGBT+ potrebbe essere punita con la reclusione fino a cinque anni. Lottare per i diritti LGBT+ potrebbe costare fino a 10 anni di prigione.

Il disegno di legge promuove inoltre le cosiddette “terapie di conversione”, pratiche dannosa e screditate che asseriscono di poter modificare l’orientamento sessuale o l’identità di genere.

Le persone LGBT+ ghanesi non sono nuove agli attacchi, soprattutto da qualche mese a questa parte. Gli attivisti e i membri della comunità temono, qualora la legge venisse varata, un drammatico aumento della discriminazione e delle violenze.

Chiediamo alle autorità del Ghana di respingere la proposta di legge. Se davvero il Ghana vuole essere un campione di democrazia, come spesso affermano i suoi leader, deve rispettare i diritti e le libertà di ogni ghanese, indipendentemente dal suo orientamento sessuale o dalla sua identità di genere.”

Leggi anche >>> Cuba apre al matrimonio egualitario e alle adozioni

Suggerisci una correzione


SCARICA GRATUITAMENTE ANTEPRIMA DE ‘IL NUOVO ORDINE’


TRAMA:Zack e Kyle hanno appena finito l’ultimo anno delle superiori e, prima di trasferirsi a Londra per iniziare il college, decidono di passare l’estate in un piccolo paesino della Scozia, dove lavoreranno nel BB dei nonni di Kyle. Sembra che tutto scorra nel migliore dei modi tra colazioni da servire, uscite in dolce compagnia, cene da organizzare, letti da rifare e pinte di birra, ma un’antica leggenda sta per farsi reale, coinvolgendoli entrambi. Anche quando tutto sembra volgere per il meglio, i due amici si rendono conto che gli eventi trascorsi non hanno smesso di influenzare le loro vite, anzi, quello che sta per succedere sconvolgerà il mondo intero. Sogni ricorrenti, strane coincidenze, messaggi lasciati nel cuore della notte non lasciano scampo a interpretazioni: l’Apocalisse è vicina. Ancora una volta Zack e Kyle, avranno un ruolo fondamentale per le sorti dell’ignaro genere umano.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.