Cosenza, 16enne gay picchiato dallo zio paterno

Cosenza, 16enne gay picchiato dallo zio paterno

Altro terribile atto di violenze nei confronti di un giovane gay

Si è trattata di una vera spedizione punitiva, quella commessa nei confronti di un ragazzo di 16 anni. Aggredito verbalmente e poi fisicamente solo perché gay.

Al Liceo ‘Serpieri’ di Rimini gli studenti potranno cambiare nome in base al loro genere

La vittima è stata, da prima fermata in strada, poi insultata per la sua omosessualità e in un secondo momento aggredita violentemente. L’aggressore – zio paterno della stessa vittima – ha da prima agito da solo per poi farsi aiutare da altri tre uomini.

Il giovane ha riportato quattro costole rotte e il setto nasale deviato.

Turchia arrestate 33 persone al LGBTQ Pride all’Università

Una volta picchiato, l’aggressore ha accompagnato la vittima a casa, dicendogli chiaramente: ‹‹ Ora muori a casa››. L’aggressione omofoba è stata denunciata alle autorità, e attualmente il giovane sarebbe tutelato.

‹‹ Non voglio andare via da casa perché con mamma sto bene, è solo papà il violento››. Questo è quanto ha dichiarato il giovane.

Nonostante gli episodi di violenza e di intolleranza nei confronti dei cittadini LGBT+, il Parlamento e il Governo italiano continuano a tenere in stallo il DDL Zan e la sua Legge contro l’omotransfobia.

Suggerisci una correzione


In vendita su AMAZON

Ebook a 0.99 euro

Copertina rigida a 19.24 euro

Copertina flessibile a 12.48 euro

Clicca qui per acquistarlo!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.