Donnie Romeo prete anti-gay cacciato per prostituzione

Donnie Romeo prete anti-gay cacciato per prostituzione

La Chiesa Stedfast Baptist Church a Fort Worth nel Texas (Stati Uniti d’America) ha destituito dal suo magistero religioso il ministro battista Donnie Romero (Fondatore nel 2014 della stessa chiesa) con le accuse di: droga, prostituzione e gioco d’azzardo.

Il 2 gennaio scorso, Donnie Romero si è presentato davanti alla sua congregazione affermando dinon non aver governato bene la mia chiesa” e anche che “sono stato un terribile marito e padre”.

La riunione della congregazione della Stedfast Baptist Church è stata gestita dal pastore L. Anderson che ha rassicurato i presenti che nessun altro era coinvolto nello scandalo.

Fondamentalmente, il principale peccato era quello della prostituzione e poi c’erano anche la marijuana e i giochi d’azzardo” scoperti in un secondo tempo.

Donnie Romero è un nome conosciuto ai media statunitensi e internazionali per le sue affermazioni omofobe. Nel 2016 dopo l’attentato al nightclub gay di Orlando (Florida) Donnie Romero elogiò il killer che uccise 49 persone.

Inoltre come riporta The New York Times, la Stedfast Baptist Church fa parte di una rete statunitense di circa 30 chiese battiste indipendenti.

Chiese associate al pastore Steven L. Anderson fondatore della Chiesa Battista della Parola Fedele. Entrambe le Chiese si oppongono duramente e violentemente all’omosessualità. Classificate dal Southern Poverty Law Center come gruppi di odio.

Nel sito web della Chiesa Battista della Parola Fedele cita testualmente che l’omosessualità èun peccato e un abominio che Dio punisce con la pena di morte”.

Precedente La 34° edizione del Lovers Film Festival 2019 Successivo Arthur Chatto il sexy nipote di Elisabetta II

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.