Jamie Lee Curtis al Festival di Venezia: “Mia figlia Ruby ha cambiato sesso”

L’attrice Jamie Lee Curtis è a Venezia per ritirare il Leone d’Oro alla Carriera e racconta della transizione della figlia

Intervistata dal Corriere della Sera, l’attrice statunitense Jamie Lee Curtis racconta della sua famiglia e del rapporto inesistente con il celebre padre, Tony Curtis.

La 62enne ha annunciato che “Mia figlia Ruby ha cambiato sesso e l’anno prossimo: celebrerò le sue nozze” e alla domanda se fosse stato difficile il percorso di transizione della figlia in un’America bigotta e fortemente anti-LGBT+:

“Non è la mia vita ma quella di Ruby. Io sono la madre e, dal mio punto di vista, la bellezza di essere genitori sta nel supportare e proteggere i propri figli. Starò sempre dalla sua parte. Cerco di essere una buona mamma”.

Jamie Lee Curtis

Leggi anche >>> Stati Uniti, Bryan Ruby primo giocatore di Baseball dichiaratamente gay

Sposata da 36 anni con il regista e attore Lord Christopher Guest (73 anni) oltre che V Barone Haden-Guest nella Contea dell’Essex (Regno Unito). La coppia ha adottato le due figlie Ruby (24 anni) e Annie (34 anni) e sul rapporto con il padre, l’icona di Hollywood Tony Curtis: “Di fatto non l’ho conosciuto. Ha divorziato che avevo tre anni e subito dopo ha fatto altri due figli. Se ho sofferto della sua mancanza? No, affatto. È stata mia madre che mi ha cresciuta”.

“È difficile pensare a un premio alla carriera, lo si dà quando finisce. Mi sento più creativa che in passato. Ma sono onorata e riconoscente”.

Jamie Lee Curtis

Leggi anche >>> Svolta in Batman: Robin fa coming out

Suggerisci una correzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.