Crea sito

La Chiesa di Scozia sospende prete omofobo

La Chiesa di Scozia sospende prete omofobo

La Chiesa di Scozia sospende prete omofobo dopo l’utilizzo omofobo e razzista dei social. Il Reverendo Richard Cameron, questo il nome del prete è stato sospeso amministratamene per “consentirci di effettuare un’indagine in relazione all’incidente che h avuto luogo all’inizio di questa settimana e alle successive lamentele sull’uso dei suoi social media”.

Il Reverendo Richard Cameron non ha risparmiato critiche neppure al leader Laburista Jeremy Corbin durante la campagna elettorale a Glasgow definendolo ‘simpatizzante terrorista’.

Le sue esternazioni partono da lontano e più precisamente dal 2013 con un messaggio contro i ‘preti gay’ e definendo l’omosessualità come una perversione. Oltre a una serie di altri tweet a carattere antisemita e anti-islamista, tanto per non farsi mancare nulla.

Mentre nel 2014 ritorna a parlare di omosessualità. Essere gay non è peccatotuttavia, impegnarsi in attività omosessuali è un peccato”.

Quindi secondo il suo pensiero i gay possono essere tali solo se saranno casti, puri e niente gaiezze in pubblico, altrimenti le fiamme dell’Inferno vi bruceranno per l’eternità.

La migliore però, come riportato da Pink News risale al 2017.

“Non è omofobo credere che il comportamento omosessuale sia sbagliato”.

Affermazione messa in discussione da molti utenti e come ogni omofobo che si rispetti: “Ho tanti amici gay”. Un evergreen per pulirsi la coscienza e dire al mondo “Noi non siamo omofobisono loro che sono gay” (La frase originale Noi non siamo razzisti, sono loro che sono napoletani! è del comico Giobbe Covatta)

In ultimo. “Cristo ha il potere di cambiare chiunque” e poi “Ovviamente molti gay lo odiano perché vogliono andare avanti nelle loro perversioni”. Discorso che potrebbe valere anche per gli omofobi come il Reverendo Richard Cameron.

Suggerisci una correzione

RISCATTI by A.J.Reed
Trama: Amore e Odio. Vita e Morte. Omosessualità e Omofobia. Queste le parole chiavi del romanzo di “RISCATTI”. Stati Uniti d’America. Il fanatismo razziale di un’associazione statunitense sconvolgerà le vite di un gruppo di amici portandoli a confrontarsi con il loro lato oscuro. Un fanatismo che condurrà un padre a desiderare la morte del suo stesso figlio, ritenuto “contro natura”. L’amore di due giovani ragazzi, spezzato dall’omofobia, riuscirà nella sua tragedia a riscattare uno dei loro aguzzini.

Per acquistare libro Riscatti

Per acquistare E-Book Riscatti 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.