La Japan Airlines: Addio a ‘signori e signore’

La Japan Airlines: Addio a ‘signori e signore’

La Japan Airlines dal prossimo 1° ottobre dirà addio al più classico dei benvenuti: “Signori e signore”

Dopo la compagnia Air Canada e Easyjet, anche la compagnia giapponese adotterà per i propri annunci un linguaggio più inclusivo e con espressioni neutre con lo socco, come dichiarato dal portavoce della compagnia aerea nipponica Mark Morimoto di ‹‹ evitare di discriminare clienti appartenenti a minoranze sessuali››.

Leggi anche >>> Idaho, ‘John Doe’ contro i ‘crimini contro natura’

In sostituzione del più classico ‘Signori e signore’ gli utenti della compagnia potranno essere accolti con “Attention all passengers” oppure con “Good morning, everyone”. Questo per quanto riguarda l’inglese ma il discorso si complica con le lingue romanze tra cui l’italiano che hanno due classi nominali. In questo caso, la compagnia EasyJet ha invito una nota a tutti i suoi dipendenti in cui gli invitava a utilizzare delle espressioni il più generiche possibili.

Leggi anche >>> Il Presidente degli Psicologi Italiani sul DDL Zan: “Vivo Sostegno, ci auguriamo rapida approvazione”

‹‹ Proveremo a creare un tipo di atmosfera più inclusiva a bordo dei nostri aerei e a rispettare chiunque voli con noi a prescindere dalla loro identità di genere, età, nazionalità, razza, etnia, orientamento sessuale, religione, disabilità o attributi personali›› ha aggiunto infine Mark Morimoto.

La notizia è stata accolta con entusiasmo dalle Associazioni LGBT+ giapponesi, anche perché le coppie dello steso sesso non hanno nessun tipo di riconoscimento legale. In Giappone poi è ancora tabù dichiarare apertamente il proprio orientamento sessuale o identità di genere.

Leggi anche >>> L’attore Francois Arnaud: “Sono bisex”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.