La Spagna: sì alla fecondazione assistita per single, lesbiche e transessuali

PABLO BLAZQUEZ DOMINGUEZ VIA GETTY IMAGES

Il Capo di Governo spagnolo annuncia lo stop alla depenalizzazione della prostituzione e la fecondazione assistita per i single, lesbiche e transessuali

Pedro Sánchez Pérez-Castejón, Capo del Governo di Madrid e Segretario Nazionale del Partito Socialista Operai Spagnolo (PSOE), dal palco del Congresso del suo Partito ha lanciato diverse proposte che di sicuro infiammeranno il dibattito politico spagnolo. Depenalizzare – nuovamente – la prostituzione che alimenta la malavita e ‘schiavizza’ le donne. In Spagna dal 1995 il reato di prostituzione è stato depenalizzato e secondo un rapporto ONU del 2016, nel Paese iberico l’industria della prostituzione era stimata intorno ai 3,7 miliardi di euro.

Leggi anche >>> Un liceo di Piacenza con i bagni ‘No gender’

La seconda novità è quella annunciata da Carolina Daris, Ministro della Sanità. Il Governo di Madrid sarebbe intenzionato ad allargare il diritto alla fecondazione assistita alle donne single, lesbiche e transessuali, poiché in determinate regioni spagnole, questa procedura è garantita solo ed esclusivamente alle donne eterosessuali.

Si tratta di due grossi cambiamenti per la società spagnola e sui diritti delle donne e LGBT+.

Leggi anche >>> Modena, un giudice autorizza il cambio di sesso a una 17enne

Suggerisci una correzione


In vendita su AMAZON

Ebook a 0.99 euro
Copertina rigida a 19.24 euro
Copertina flessibile a 12.48 euro

Clicca qui per acquistarlo!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.