Stati Uniti, il pattinatore Jason Brown fa coming out

Stati Uniti, il pattinatore Jason Brown fa coming out

Nel mese del Pride Month, un altro sportivo fa pubblicamente coming out

Jason Brown (27 anni) è un pattinatore artistico sul ghiaccio statunitense e nella sua carriera ha vinto una medaglia di bronzo alle Olimpiadi Invernali Sochi 2014 (Russia) e adesso il coming out attraverso i social. Recentemente anche il giocatore di NFL, Carl Nassib ha dichiarato si essere gay, diventando così il primo giocatore professionista di football dichiaratamente gay.

Leggi anche >>> Sport, Carl Nassib è il primo giocatore gay della NFL

“Sono cresciuto circondato da modelli LGBTQ+ belli, creativi, forti, orgogliosi, di successo e solidali. Che si tratti di familiari, allenatori, pattinatori, insegnanti, amici o altri che ho avuto il privilegio di incrociare, la mia percezione di cosa significhi essere LGBTQ+ era tutt’altro che unidimensionale. Ho sempre trovato impossibile e in verità pericoloso dipingere o stereotipare un qualsiasi gruppo con una singola pennellata. La diversità delle persone che ho incontrato lungo il mio viaggio mi ha mostrato che ognuno è così individualmente sé stesso. Nessuna esperienza o personalità è la stessa, semplicemente le persone trovano la loro identità, la loro voce e possiedono le loro verità nei loro modi unici. Mi è sempre stata mostrata la bellezza nell’abbracciare l’amore in ogni sua forma. Non ho mai messo in dubbio la mia sessualità e nemmeno ci ho pensato molto perché non aveva importanza. Sono quello che sono e sono sempre stato fortunato ad essere circondato da persone che mi hanno fatto sentire che era abbastanza. Mi rendo conto che tanti si confrontano con una realtà diversa. La storia non è sempre stata gentile e la lotta per l’uguaglianza e l’accettazione continua. Non c’è dubbio che la mia vita sia stata agevolata dalle persone intorno a me che hanno avuto il coraggio di alzarsi e condividere un pezzo di ciò che sono con il mondo… e per questo dico grazie. Credo che l’amore vincerà sempre e ogni storia si svolgerà in modo diverso per ogni individuo. Il mio si apre un po’ adesso. Sono gay, e questa è una storia ancora da scrivere”.

Jason Brown

Leggi anche >>> Francia, Grindr sponsorizza squadra di rugby

Suggerisci una correzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.