Usa. Aumento dei crimini d’odio nell’era Trump

Usa. Aumento dei crimini d’odio nell’era Trump

Il National Coalition of Anti-Violence Programs ha registrato un aumento vertiginoso dei crimini d’odio dell’86% dopo l’elezione alla Casa Bianca di Donald Trump.

La politica d’odio e di integralismo razziale e religioso promosso dall’attuale Presidente degli Stati Uniti d’America, Donald Trump sta dando i suoi primi e terribili frutti.

Il 40% delle vittime dei crimini d’odio sono donne transgender, il 38% uomini cisgender, oltre a uomini afro-americani, ispanici e altre persone ‘non bianchì’ secondo l’ideologia dei primatisti bianchi.

Precedente Giamaica 48 ore contro l’omofobo Steven Anderson Successivo Back to School (with Kate Moss) I Tom Daley

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.