ROMA 2016: I 5Stelle sono pronti?

ROMA 2016: I 5Stelle sono pronti? 

Questa la domanda che tutti si pongono dopo la loro conquista di Roma.

Una vittoria annunciata, quella della candidata a Sindaco del Movimento Cinque Stelle, Virginia Raggi. I romani e non solo loro, stamane si sono risvegliati sotto i Raggi delle Stelle anzi delle 5Stelle e possiamo dire in maniera schiacciante.

Virginia Raggi stravince con il 67,15% (770.564 voti) portando in dote al Movimento Cinque Stelle 29 seggi in Consiglio Comunale.

Roberto Giachetti, candidato a Sindaco per il PD, liste civiche e Partiti di centrosinistra si è fermato al 32,85% (376.935 voti) raccogliendo solo 7 seggi in Consiglio Comunale (6 al Partito Democratico e 1 alla Lista Civica – #romatornaroma).

Ovviamente sono stati eletti alla carica di consiglieri, gli altri candidati a Sindaco: Meloni Giorgia, Marchini Alfio e Fassina Stefano.

La vittoria del Movimento Cinque Stelle a Roma apre la strada a una nuova fase politica e allo stesso tempo a nuove incognite sia locali sia Nazionali. Luigi Di Maio ha dichiarato che gli italiani eleggendo la Raggi alla carica di Sindaco di Roma, hanno dato allo stesso Movimento Cinque Stelle la fiducia a governare, ebbene, adesso sarà lo stesso Movimento a decidere che strada percorrere.Nuovo_Logo_M5S

La Raggi riuscirà a governare la città di Roma senza essere “guidata” dalla Casaleggio Associati e da Grillo, e condizionata  dai poteri forti locali e dal Vaticano?

Si sporcherà le mani, andando anche contro (Se necessario) il suo elettorato o continuerà a seguire la linea politica del “Noi siamo i buoni e voi i cattivi”?

Fare opposizione e urlare dall’altra parte della barricata che gli altri non sanno fare nulla, dicendo “no” a tutti è facile ma governare vuol dire scendere a patti, discutere, ascoltare, proporre e in determinati casi dire anche di sì, anche se di controvoglia, ingoiando rospi per il bene della collettività.

Non si governa con gli slogan o insulti, si governa con i fatti.

A questo punto Virginia Raggi e il Movimento Cinque Stelle saranno in grado di modificare la loro linea del “noi il bene e voi il male” mettendo da parte anche gli inulti politici?

Roma potrà essere per il Movimento Cinque Stelle il trampolino per andare al Governo Nazionale nel 2018 ma allo stesso tempo potrebbe trasformarsi nella loro “Waterloo”.

Il loro destino e in particolare quello dei cittadini romani è nelle loro mani.

 

Candidati a sindaco eletti consiglieri Giachetti Roberto, Meloni Giorgia, Marchini Alfio, Fassina Stefano

CANDIDATI VOTI % PARTITI SEGGI
Virginia Raggi 770.564 67,15 Movimento 5 Stelle 29
Roberto Giachetti 376.935 32,85 1.    Partito Democratico

2.    Lista Civica – #romatornaroma

3.    Lista Civica – Democratici e Popolari

4.    Radicali Federalisti Laici Ecologisti

5.    Laici Civici Socialisti

6.    Verdi

7.    Italia dei Valori

1.    6

2.    1

3.    –

4.    –

5.    –

6.    –

7.    –

Fonte: Verosimilmente Vero Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*