Nigeriana aggredita a Novara perché gay

Nigeriana aggredita a Novara perché gay

Nigeriana aggredita a Novara perché gay. La donna (25 anni) di nome Jen è stata aggredita in strada da un suo connazionale conosciuto con il nome di Solomon.

Il terribile episodio di omofobia è avvenuto il 19 dicembre scorso intorno alle ore 18.

Quel giorno, Jen dopo essere uscita dalla Stazione di Novara incrocia il suo carnefice in strada. I due, secondo quanto riportato da Il Giornale, si conoscevano da prima, poiché l’uomo aveva in precedenza tentato un approccio con la ragazza. Approccio respinto perché lesbica.

Purtroppo questa volta, il rifiuto ha scatenato la rabbia e la violenza dell’uomo nei confronti della ragazza.

“Nel nostro Paese queste cose non sono ammesse” avrebbe detto l’uomo prima di colpirla violentemente.

Dopo averla pestata a sangue, l’uomo l’ha lasciata incosciente sul ciglio della strada e prima di allontanarsi indisturbato le avrebbe detto: “Sei una vergogna!”.  Minacciandola di morte.

“Non finisce qui, nel nostro Paese uccidiamo le lesbiche e ti ucciderò!”.

La vittima è stata medicata e poi dimessa 3 giorni dopo dall’ospedale.

Le autorità sono alla ricerca dell’aggressore ma quello che colpisce, oltre alla violenza anche l’indifferenza dei passanti presenti in quel momento al brutale pestaggio omofobo.

Suggerisci una correzione

RISCATTI by A.J.Reed
Trama: Amore e Odio. Vita e Morte. Omosessualità e Omofobia. Queste le parole chiavi del romanzo di “RISCATTI”. Stati Uniti d’America. Il fanatismo razziale di un’associazione statunitense sconvolgerà le vite di un gruppo di amici portandoli a confrontarsi con il loro lato oscuro. Un fanatismo che condurrà un padre a desiderare la morte del suo stesso figlio, ritenuto “contro natura”. L’amore di due giovani ragazzi, spezzato dall’omofobia, riuscirà nella sua tragedia a riscattare uno dei loro aguzzini.

Per acquistare libro Riscatti

Per acquistare E-Book Riscatti 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.