Ragazzo gay difende il fratello minore dopo il coming out

Ragazzo gay difende il fratello minore dopo il coming out

Ragazzo gay difende il fratello minore dopo il coming out. Una vicenda che ha colpito molte persone. Un ragazzo statunitense di nome Reid attraverso Twitter ha inviato una lettera aperta al padre dopo il coming out del fratello minore.

Il padre al primo coming out del figlio maggiore aveva reagito bene, come raccontato dallo stesso protagonista ma una volta uscito allo scoperto il fratello minore, la reazione è stata molto diversa.

“Non prenderla nel modo sbagliato ma fa sentire me e tua madre come se avessimo fatto qualcosa di terribilmente sbagliato come genitori”.

Questa la frase rivolta dal padre al suo secondogenito. Frase mal digerita dal primogenito che senza pensarci due volte ha difeso il fratello minore.

“Come non prenderla nel modo sbagliato? In sostanza stai dicendo che il fatto che io sia gay è il risultato di una pessima genitorialità. Che questa è una pestilenza con cui siamo stati maledetti. Che sono una maledizione. Immagina un genitore che dice al figlio etero che è un errore. Quanto ti sembra sbagliato? È così che mi è suonato in macchina. È altrettanto probabile che tuo figlio sia etero, bi, gay, trans, ecc. Non sei stato educato a crederlo, e immagino di doverlo accettare. Ma non accetterò di sentire come mi sono sentito per tutta la settimana.

Otto anni fa, ho fatto coming out con te ed è stato un viaggio per tutta la nostra famiglia. Sei stato fantastico, tutto sommato, e ho pensato che avessimo fatto molti progressi. Hai persino invitato il mio ragazzo, una volta in vacanza. Poi mio fratello fa coming out ed è come se avessimo premuto il pulsante di ripristino. È come se avessi dimenticato tutto ciò che hai imparato sull’amore e sulla compassione.

Cerca di essere migliore di così e fai del tuo meglio. Espandi la tua mente. E se non lo fai, va bene. Non posso costringerti a farlo, e sicuramente non lo farò più. Ma il treno ha lasciato la stazione, papà. La mia vita è su quella strada su cui sarebbe sempre dovuta essere. Sali a bordo o non farlo. Troverò la felicità in un modo o nell’altro. Mi si spezza il cuore, devo anche chiederti questo.

Solo perché amo gli uomini non mi rende meno un uomo. E solo perché non accetti ciò non significa che non sia vero”.

Fortunatamente la vicenda ha avuto un lieto fine, come dimostra la risposta del padre.

“Condividere altro della nostra conversazione sembra un passo troppo invasivo, ma è stato gentile e amorevole, e lo apprezzo molto. La nostra famiglia è molto unita e so di essere un privilegiato, in tal senso”.

Suggerisci una correzione

RISCATTI by A.J.Reed
Trama: Amore e Odio. Vita e Morte. Omosessualità e Omofobia. Queste le parole chiavi del romanzo di “RISCATTI”. Stati Uniti d’America. Il fanatismo razziale di un’associazione statunitense sconvolgerà le vite di un gruppo di amici portandoli a confrontarsi con il loro lato oscuro. Un fanatismo che condurrà un padre a desiderare la morte del suo stesso figlio, ritenuto “contro natura”. L’amore di due giovani ragazzi, spezzato dall’omofobia, riuscirà nella sua tragedia a riscattare uno dei loro aguzzini.


Per acquistare libro Riscatti

Per acquistare E-Book Riscatti 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.